Leggi e/o Firma
il nostro
Libro degli Ospiti

Visite del sito
dal 13 ottobre 2015

 

Archivio degli elementi passati

 

Anche nella nostra Parrocchia da oggi cominciamo ad usare questo strumento che possa aiutare almeno alcuni ad avvicinarsi al Signore.

Scusate la semplicità e anche la povertà di questo sito, ma vogliamo fare tutto con le nostre forze e le nostre capacità. Speriamo che in futuro tutto diventa più bello e ricco.

Buona navigazione!!!!:)

La preghiera da recitare ogni giorno per il Sinodo sulla famiglia

Gesù, Maria e Giuseppe,
in voi contempliamo lo splendore dell’amore vero,
a voi con fiducia ci rivolgiamo.

Santa Famiglia di Nazareth,
rendi anche le nostre famiglie luoghi di comunione e cenacoli di preghiera,
autentiche scuole del Vangelo e piccole
Chiese domestiche.

Santa Famiglia di Nazareth,
mai più nelle famiglie si faccia esperienza
di violenza, chiusura e divisione:
chiunque è stato ferito o scandalizzato
conosca presto consolazione e guarigione.

Santa Famiglia di Nazareth,
il prossimo Sinodo dei Vescovi
possa ridestare in tutti la consapevolezza
del carattere sacro e inviolabile della famiglia,
la sua bellezza nel progetto di Dio.

Gesù, Maria e Giuseppe,
ascoltate, esaudite la nostra supplica. Amen.

La visita al cimitero e la sosta presso la tomba dei nostri cari defunti sia un'occasione per pensare senza timore al mistero della morte e coltivare quell'incessante vigilanza che ci prepara ad affrontarlo con serenità

Accostiamoci alla Confessione e alla Santa Comunione per lucrare l'indulgenza per un nostro defunto. I nostri cari hanno bisogno di preghiera (anche della Santa Messa) per essere purificati e godere per sempre l'eterno amore di Dio

 

Le Sante Messe saranno celebrate: ore 8.00; 11.00 e 18.00.

Durante la Santa messa alle ore 18.00 ricorderemo i nostri Cari che ci hanno lasciato nell'ultimo anno:

Maria Puntoni
Sauro Biegi
Luciano Gabbrielli
Matteo Di Sacco
Silvana Lencioni
Saura Di Baccio
Vanna Raffi
Doriana Picchi
Elisa Montanelli
Rita Cinacchi
Rolando Lotti
Maria Evangelisti
Istria Palla
Usico Andolfi
Rosalba Gallini

Giuseppe Lo Presti
Rivo Fanti
Giovanna Moretti
Lido Bronzini
Roberto Della Bartola
Eva Ciardelli
Corinna Batistoni
Don Carmelo
Nerina Coli
Giovanni Di Bianco
Dino Remorini
Mykola Shakh
Isidia Scarpellini
Nilo Marcheschi
Mons. Alessandro

Si può acquistare l'INDULGENZA PLENARIA applicabile solo ai fedeli defunti:

- nei giorni dei SANTI e della COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI visitando la chiesa o il Cimitero, non essere legato con il peccato grave e recitando la preghiera nelle intenzioni del Santo Padre e per i fedeli defunti;

- dal 1 all'8 novembre visitando il CIMITERO

Inaugurazione del Chiesino

 

Sabato 19 dicembre alle ore 15.30 nella presenza del delegato dell'Arcivescovo di Pisa, del Sindaco di San Giuliano Terme e di altre Autorità, ci sarà l'inaugurazione del Chiesino di San Cassiano e del "Parco della Rimembranza e della Pace" dopo il Restauro!!!

 

 

 

La bellezza della tradizione del Presepe

In preparazione al Santo Natale la domenica 20 dicembre facciamo la Gita a San Romano e Cigoli per visitare i presepi.
L’invito è rivolto in modo particolare ai Bambini e ai Ragazzi del Catechismo e ai loro Genitori, ma è aperto a tutti che amano la tradizione del Presepe.
Partiamo pomeriggio alle ore 15.00 e il ritorno è previsto alle ore 20.00 ca.

Il costo: € 10 - gli adulti, € 5 - i Bambini e i Ragazzi del catechismo

Avvento

Questo termine significa: venuta, o verso la venuta. Deriva dal verbo venire. Il tempo di Avvento segna anche l'inizio del nuovo Anno liturgico.

Nel linguaggio religioso del paganesimo, adventus indicava la venuta periodica di Dio e la sua presenza  nel tempio. Significava, dunque: ritorno, o anniversario.

Dal punto di vista cristiano, il termine adventus  ha un duplice significato, indica le due venute di Gesù. La prima è la venuta storica di Gesù a Betlemme, la seconda venuta sarà quella alla fine dei tempi. Queste due venute sono considerate come un'unica venuta, sdoppiata in due tappe. Questa duplice dimensione di attesa caratterizza tutto l'Avvento.

Quaresima

Per vivere bene il tempo di preparazione alla Santa Pasqua Vi propongo di partecipare in diverse proposte sia nell'ambito della Parrocchia come anche di quello del Vicariato oppure nella realtà della nostra Diocesi.

Nella nostra Comunità Parrocchiale Ti invito alla partecipazione nella Via Crucis che è celebrata ogni venerdì alle ore 21.00 nel Chiesino.

Il nostro Vicariato ci propone:

Aggiornamento-Formazione della Pastorale della Caritas con una Veglia di preghiera guidata da Mons. Roberto Filippini Vescovo della Diocesi di Pescia che sarà il 13 marzo alle ore 21.00 nella chiesa di Pontasserchio;

Scuola della Parola per i Ragazzi il 16 marzo alle ore 18.30 nella chiesa di Madonna dell'Acqua;

Ritiro di Quaresima il 19 marzo alle ore 15.00 nel Monastero delle Benedettine di Pontasserchio;

Via Crucis del Vicariato il 07 aprile alle ore 21.00 sulle vie della Parrocchia di Pontasserchio.

Attenti al ladro!!!

Se riesci a riconoscere questi ladri del video, facci sapere oppure avvisa le forze dell'Ordine.
Oggi non siamo sicuri neanche a casa nostra

Clicca su link per vedere il video

Ladri1

 

Carissimi,
a partire da Martedì 14 Febbraio fino alla Domenica delle Palme visiterò le Vostre case e le Vostre Famiglie in occasione della tradizionale Benedizione Pasquale.
Ogni pomeriggio, dal lunedì al venerdì, a partire dalle ore 14.30 verrò da Voi per ascoltarVi e per conoscerVi meglio. Spero mi facciate il dono di incontrarVi.
L’occasione delle benedizioni è un momento anche di  dialogo che vuol essere un segno di Dio. Per me, come Sacerdote, è un compito essenziale e necessario, non solo per incontrare gli anziani e i malati che non escono mai, ma per conoscere anche quelle persone che non ci sarebbe modo di incontrarle in nessun altro ambiente od occasione e, magari   instaurarVi un rapporto personale se interessati a volerlo.
Fino ad oggi, Il mio bussare alle Vostre porte ha trovato, solitamente, una risposta cordiale e accogliente che mi dà il coraggio di  continuare a ribussare.
Ciascuna Famiglia sarà libera, al termine della benedizione, di fare un’offerta per la Parrocchia: le offerte raccolte saranno usate per le necessità più importanti e urgenti della nostra Comunità.
Un cordiale arrivederci
Il Parroco - Don Taddeo

Attenzione! – Se  per qualche motivo , fossi costretto, qualche giorno, ad iniziare le benedizioni con  ritardo, oppure a doverle  far slittare  ad un'altra data, l’avviso dei cambiamenti sarà dato, precedentemente alla fine delle Sante Messe domenicali, oppure sarà mia premura telefonare alla famiglia coinvolta nella variazione del programma e/o dell’orario.

Nel periodo delle Benedizioni la Santa Messa feriale sarà celebrata alle ore 9.00

Calendario delle benedizioni Pasquali 2017

Giorno

Via

14/02/2017

Via De Amicis nr dispari dal 231 al 173

15/02/2017

Via De Amicis nr pari dal 154 al 102

16/02/2017

Via De Amicis nr dispari dal 171 al 79

17/02/2017

Via De Amicis nr pari dal 102 A al 42

20/02/2017

Via De Amicis nr dispari dal 1 al 73

21/02/2017

Via De Amicis nr pari dal 4 al 40 I

22/02/2017

Via delle Murella, Via Dossi, Via De Marchi

23/02/2017

Via Del Popolo

24/02/2017

Via Balbo, Via Delle Conserve, Nuova Via delle Conserve

27/02/2017

Via Sauro, Via Cardi

28/02/2017

Via Andrea Giordano

02/03/2017

Via Bixio (numeri pari)

06/03/2017

Via Brunelleschi (numeri pari), Via Impastato

07/03/2017

Via Brunelleschi (numeri dispari)

08/03/2017

Via Bixio (numeri dispari), Via Andrea Giordano

09/03/2017

Via Poggio nuovo (numeri dispari)

10/03/2017

Via Poggio nuovo (numeri pari)

13/03/2017

Via Castelnuovo (numeri dispari)

14/03/2017

Via Castelnuovo (numeri pari)

15/03/2017

Via Cuoco

16/03/2017

Via Pulci

17/03/2017

Via Mattarella, Via Pio La Torre

20/03/2017

Via Turati (numeri dispari 141 - 29)

21/03/2017

Via Turati (numeri pari 96 - 66)

22/03/2017

Via Turati (numeri dispari 1-27)

23/03/2017

Via Turati (numeri pari 2-64)

24/03/2017

Via Giordano Bruno (numeri dispari 91- 43)

27/03/2017

Via Giordano Bruno (numeri pari 86- 18), Via Maffi

28/032017

Via Giordano Bruno (numeri dispari 1 -41)

29/03/2017

Via Giordano Bruno (numeri pari 2 - 16), Via G.B. Vico

30/03/2017

Piazza Berlinguer (numeri 1 -24)

31/03/2017

Piazza Berlinguer (numeri 28 -54)

03/04/2017

negozi e esercizi

04/04/2017

RECUPERI

05/04/2017

RECUPERI

 

Articolo Presepe

Articolo di "La Nazione" del 12 gennaio 2017

Avvento

Il tempo di Avvento, dal latino "adventus" che indica venuta, arrivo, con sfumature di presenza, "ha una doppia caratteristica: è tempo di preparazione alla solennità del Natale, in cui si ricorda la prima venuta del Figlio di Dio fra gli uomini, e contemporaneamente è il tempo in cui, attraverso tale ricordo, lo spirito viene guidato all'attesa della sconda venuta del Cristo alla fine dei tempi"

(Ordinamento dell'anno liturgico e del calendario, 39)

I Domenica di Avvento
27 novembre 2016
nella nostra Comunità celebriamo la Memoria del Battesimo
di 28 Bambini che si preparano alla loro Prima Comunione.

In questa occasione riceveranno il Sacramento del Battesimo Matilde e Filippo.

A tutti i Bambini e ai loro Genitori Tanti Auguri accompagnati dalla nostra preghiera.

Portone della nostra chiesa

Infinite grazie a un "GRUPPETTO" di persone che hanno dedicato le loro forze e tempo per rinnovare il portone della chiesa.

 

Nelle foto: Portone vercchio, Portone rinnovato, Squadra di lavoro!!!!

Carissimi Parrocchiani e abitanti di Metato

Fare la Festa in onore della Madonna Addolorata che i nostri avi scelsero come Patrona della Comunità, è la tradizione della nostra parrocchia.
Quest'anno ricorre la Festa Triennale e per questo dobbiamo e vogliamo prepararla bene, perché solo così potrà essere un successo e  un successo può portare  frutti abbondanti per tutti noi.
La Festa è una grande opportunità di preghiera, di riflessione, d'incontro e di tanti momenti ricreativi per bambini, ragazzi e famiglie. Diversi appuntamenti come occasioni di ritrovo per tutti i parrocchiani di Metato e non solo.
Con l'aiuto e con la collaborazione di tanti che vorranno mettersi a disposizione con il loro tempo e la loro creatività, quindi una irrinunciabile collaborazione, possiamo costruire qualcosa di buono e di bello in un clima di fratellanza e condivisione.
Per questo, vorrei ancora una volta, invitare tanti a farsi avanti per organizzare alcuni momenti della NOSTRA FESTA.
Preparare ed organizzare gli eventi programmati hanno dei costi, perciò insieme a questa mia lettera, mi permetto di unire  una busta per la Vostra offerta, ovviamente libera ma fondamentale. Siate generosi, lo sarete per Voi, per i Vostri figli e per tutta la nostra Comunità Parrocchiale e Civile. Nel mese di maggio passeranno delle persone incaricate per ritirarla. Fin da ora,  Vi ringrazio per le Vostre offerte e  qualunque sia l’aiuto che potrete  dare.

Il Vostro Parroco
Don Taddeo

Oggi preghiamo per:

Giovanni Jacopo, Leonardo, Elena, Michele, Massimiliano, Mattia, Nicole, Ilaria, Lapo, Virginia, Davide, Mirko, Riccardo, Luca, Niccolo’, Jennifer, Kristel Chiara, Angelica, , Emma, Diego Maria, Vittoria, Francesco, Federica, Valentino, Alisya Paola, Nicolas

Perché presenti per la prima volta alla mensa eucaristica, trovino nella comunità cristiana la spiegazione vivente dell’Eucaristia attraverso l’impegno e il servizio verso i più bisognosi!

1 maggio 2016 alle ore 11.00
la nostra Comunità Parrocchiale
vivrà la gioia di celebrare il
Sacramento della Cresima

Ecco i nomi dei nostri cresimandi:

Nicolò Giovanni
Giulia
Matteo
Paolo
Diego
Giulia Andrea
Mattia
Rachele
Federica
Manuel
Giorgio
Riccardo
Matteo
Veronica
Elena
Giulio
Elisa
Lorenzo
Costanza
Davide
Luca
Fabio
Santo
Claudia

Preghiamo per tutti loro, perché lo Spirito Santo riempia i loro cuori con i Suoi Sette Doni!

Auguri di Buona Pasqua,

che Gesu' possa rinascere anche nei nostri cuori.

Programma della Settimana Santa

20 marzo 2016
Domenica delle Palme

ore 9.00 - S. Messa nel Chiesino
ore 11.00 - La solenne benedizione delle Palme sulla Piazza Berlinguer e dopo la Processione la S. Messa Solenne

24 marzo 2016
Giovedì Santo

ore 9.30 - La S. Messa del Crisma nel Duomo di Pisa

ore 18.00 - S. MESSA VESPERTINA NELLA CENA DEL SIGNORE

Adorazione del SS. Sacramento fino alle ore 22.00.

Dalle ore 21.00 alle 21.45 ora solenne di Adorazione al Santissimo Sacramento della Comunità Parrocchiale.


25 marzo 2016
Venerdì Santo

ore 8 - 12 continua l’Adorazione al SS. Sacramento.
(Ci sarà la possibilità della confessione)

ore 16.00
CELEBRAZIONE DELLA PASSIONE DEL SIGNORE

26 marzo 2016
Sabato Santo

Giornata di silenzio e di preghiera per meditare la passione e morte del Signore nell’attesa della Sua Risurrezione.
(Dalla mattina al mezzogiorno - la possibilità di confessione a “richiesta”)

Ore 22.00
SOLENNE VEGLIA PASQUALE NELLA RISURREZIONE DEL SIGNORE

27 marzo 2016
Domenica di Pasqua

SS. MESSE
ore 9.00 - S. Messa in Chiesino
11.00 - La S. Messa Solenne nella Chiesa Parrocchiale

28 marzo 2016
Lunedì nella ottava della Pasqua

SS. MESSE:
ore 10.00 (Chiesa Parrocchiale)

LA QUARESIMA

La Quaresima è il tempo liturgico in cui il cristiano si prepara, attraverso un cammino di penitenza e conversione, a vivere in pienezza il mistero della morte e risurrezione di Cristo, celebrato ogni anno nelle feste pasquali, evento fondante e decisivo per l'esperienza di fede cristiana. Essa si articola in cinque domeniche, dal Mercoledì delle Ceneri alla Messa della "Cena del Signore" esclusa. Le domeniche di questo tempo hanno sempre la precedenza anche sulle feste del Signore e su tutte le solennità. Il Mercoledì delle Ceneri è giorno di digiuno; nei venerdì di Quaresima si osserva l'astinenza dalle carni. Durante il Tempo di Quaresima non si dice il Gloria e non si canta l'alleluia; di domenica si fa però sempre la professione difende con il Credo. Il colore liturgico di questo tempo è il viola, è il colore della penitenza, dell'umiltà e del servizio, della conversione e del ritorno a Gesù.

Il cammino quaresimale è:

un tempo battesimale

in cui il cristiano si prepara a ricevere il sacramento del Battesimo o a ravvivare nella propria esistenza il ricordo e il significato di averlo già ricevuto; 

un tempo penitenziale

in cui il battezzato è chiamato a crescere nella fede, "sotto il segno della misericordia divina", in una sempre più autentica adesione a Cristo attraverso la conversione continua della mente, del cuore e della vita, espressa nel sacramento della Riconciliazione. 

La Chiesa, facendo eco al Vangelo, propone ai fedeli alcuni impegni specifici: 

ascolto più assiduo della parola di Dio:

 la parola della Scrittura non solo narra le opere di Dio, ma racchiude una efficacia unica che nessuna parola umana, pur alta, possiede; 

preghiera più intensa

per incontrare Dio ed entrare in intima comunione con lui, Gesù ci invita a essere vigilanti e perseveranti nella preghiera, 'Per non cadere in tentazione" (Mt 26,41); 

digiuno ed elemosina

contribuiscono a dare unità alla persona, corpo e anima, aiutandola a evitare il peccato e a crescere nell'intimità con il Signore; aprono il cuore all'amore di Dio e del prossimo. Scegliendo liberamente di privarci di qualcosa per aiutare gli altri mostriamo concretamente che il prossimo non ci è estraneo. 

Programma delle Benedizioni Pasquali – 2016

Giorno

Data

Via

Martedì

26 gennaio

De Amicis – numeri dispari dal 231 al 173

Mercoledì

27 gennaio

De Amicis – numeri pari dal 154 al 102

Giovedì

28 gennaio

De Amicis – numeri dispari dal 171 al 85

Venerdì

29 gennaio

De Amicis – numeri pari dal 96 al 40

 

 

 

Lunedì

1 febbraio

De Amicis – numeri dispari dal 1 al 69

Mercoledì

3 febbraio

De Amicis – numeri pari dal 4 al 36

Giovedì

4 febbraio

Via Delle Murella, Via Dossi, Via De Marchi

 

 

 

Martedì

9 febbraio

Via Del Popolo

Giovedì

11 febbraio

Via Balbo, Vie delle Conserve, Via Nuova Delle Conserve

Venerdì

12 febbraio

Via Sauro, Via Cardi

 

 

 

Lunedì

15 febbraio

Via Andrea Giordano

Martedì

16 febbraio

Via Bixio – numeri pari

Mercoledì

17 febbraio

Via Brunelleschi – numeri pari; Via Impastato

Giovedì

18 febbraio

Via Brunelleschi – numeri dispari

Venerdì

19 febbraio

Via Bixio – numeri dispari, Via Andrea Pisano

 

 

 

Lunedì

22 febbraio

Via Poggio Nuovo – numeri dispari

Martedì

23 febbraio

Via Poggio Nuovo – numeri pari

Mercoledì

24 febbraio

Via Castelnuovo – numeri dispari

Giovedì

25 febbraio

Via Castelnuovo – numeri pari

Venerdì

26 febbraio

Via Cuoco

 

 

 

Lunedì

29 febbraio

Via Pulci

Martedì

1 marzo

Via Mattarella, Via Pio La Torre

Mercoledì

2 marzo

Via Turati – numeri dispari dal 137 al 29

Giovedì

3 marzo

Via Turati – numeri pari dal 96 al 60

 

 

 

Lunedì

7 marzo

Via Turati – numeri dispari dal 1 al 27

Martedì

8 marzo

Via Turati – numeri pari dal 2 al 54

Mercoledì

9 marzo

Via Giordano Bruno – numeri dispari dal 91 al 43

Giovedì

10 marzo

Via Giordano Bruno – numeri pari dal 86 al 18; Via Maffi

Venerdì

11 marzo

Via Giordano Bruno – numeri dispari dal 41 al 1

 

 

 

Lunedì

14 marzo

Via Giordano Bruno – numeri pari dal 16 al 2; Via G.B. Vico

Martedì

15 marzo

Piazza Berlinguer – numeri dal 1 al 24

Mercoledì

16 marzo

Piazza Berlinguer – numeri dal 28 al 54

Giovedì

17 marzo

Negozi – uffici – Bar 
(
la mattina e pomeriggio)

Venerdì

18 marzo

Eventuali recuperi

La Benedizione delle Famiglie ogni giorno dalle ore 14.30
Attenzione! – può capitare che per qualche disguido, sarò costretto in qualche giorno o partire con un ritardo, oppure far slittare la benedizione per un'altra data. In questo caso i cambiamenti saranno avvisati la domenica precedente dopo le sante Messe, oppure telefonando alla famiglia della quale in quel giorno dovevo cominciare la benedizione.

Benedizione degli animali nel giorno di Sant'Antonio Abate

La benedizione degli animali domestici (e non solo) nella nostra Parrocchia sarà il
17 gennaio alle ore 16.00.

 

 

La benedizione degli animali domestici e da cortile nel giorno della festa di sant'Antonio abate è un tradizione molto radicata nella cultura popolare italiana. Per molte persone è un modo per dimostrare pubblicamente non solo il proprio credo religioso, ma anche l'affetto che portano verso i propri amici pelosi. Non so se avete mai partecipato (anche da semplici spettatori) a una di queste benedizioni che, soprattutto nei mille paesini che compongono l'Italia, si svolgono nella giornata odierna. Ci sono vere e proprie processioni di cani, gatti, conigli, criceti, tartarughine: un vero inno agli amici che quotidianamente vivono con noi.

Ma come avviene la benedizione degli animali? Ce lo dice il Benedizionale, quel libro della chiesa cattolica, cioè, che contiene le varie formule di benedizione per diverse occasioni. Innanzitutto spiega perché si benedicono gli animali:

Molti animali, per disposizione della stessa provvidenza del Creatore, partecipano in qualche modo alla vita degli uomini, perché prestano loro aiuto nel lavoro o somministrano il cibo o servono di sollievo. Nulla quindi impedisce che in determinate occasioni, per es. nella festa di un santo, si conservi la consuetudine di invocare su di essi la benedizione di Dio.

Poi propone tutto il rituale: letture, preghiere dei fedeli e formula di benedizione. Ovviamente, ogni tradizione locale adatta le varie formule. Ma, in linea generale sono le seguenti:

O Dio, fonte di ogni bene,
che negli animali ci hai dato un segno della tua provvidenza
e un aiuto nella fatica quotidiana,
per intercessione di sant'Antonio abate,
fa' che sappiamo servirci saggiamente di essi,
riconoscendo la dignità e il limite
della nostra condizione umana.

Oppure:

O Dio, che tutto hai disposto con meravigliosa sapienza
e all'uomo fatto a tua immagine
hai conferito il dominio su tutte le creature,
stendi la tua mano
perché questi animali ci siano di aiuto
e sollievo nelle nostre necessità,
e fa' che in un armonioso rapporto con la creazione,
impariamo a servire e amare te sopra ogni cosa.

O ancora:

O Dio, che tutto hai disposto con meravigliosa sapienza
e all'uomo fatto a tua immagine
ha conferito il dominio su tutte le creature,
stendi la tua mano,
perché questi animali ci siano di aiuto
e sollievo nelle nostre necessità,
e fa' che in un armonioso rapporto con la creazione,
impariamo a servire e amare te sopra ogni cosa.

Sempre stando al benedizionale, il rito proposto può essere usato dal sacerdote e dal diacono, ma anche da un laico. Magari, se volete, potreste riunire tutta la vostra famiglia e benedire voi stessi Fido o Micio e prendere l'impegno di rispettarli sempre nel corso dell'anno, invocando su di loro la benedizione di Dio e offrendo il vostro affetto. Sant'Antonio ne sarebbe contento!

Celebrazioni nei giorni del Natale

24 dicembre:
Vigilia del Natale

ore 23.45 - Canto della Novena

ore 24.00 - Solenna Messa nella Notte del Natale

25 dicembre:
Giorno del Natale

ore 9.00 - Santa Messa nel Chiesino

ore 11.00 - Solenne Messa nel giorno del Natale

26 dicembre:
Santo Stefano Protomartire

ore 9.00 - Santa Messa nel Chiesino

ore 11.00 - Solenne Messa nella chiesa parrocchiale

27 dicembre:
Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe

ore 9.00 - Santa Messa nel Chiesino

ore 11.00 - Solenne Messa nella chiesa parrocchiale

31 dicembre:
San Silvestro

ore 18.00 - Santa Messa nel Chiesino
e Ringraziamento di Fine Anno con il canto del Te Deum

1 gennaio:
Maria Santissima Madre di Dio

 

ore 9.00 - Santa Messa nel Chiesino

ore 11.00 - Solenne Messa nella chiesa parrocchiale

6 gennaio:
Epifania de Signore

ore 9.00 - Santa Messa nel Chiesino

ore 11.00 - Solenne Messa nella chiesa parrocchiale

ore 15.00 - La Recita di Natale dei Bambini, Premiazione del Concorso dei Presepi e... BEFANA!!!

Concorso Natale 2015
Il Presepe più bello

Organizzato dalla parrocchia di Metato, si terrà per la prima volta quest'anno il concorso che premierà i cinque presepi più belli preparati nelle proprie case da chi avrà aderito.

Possono iscriversi compilando il modulo (che possiamo trovare sul tavolino in fondo della chiesa) e portandolo in Parrocchia entro il 30 novembre 2015, tutte le persone che hanno... dai zero ai 100 anni compiuti! L'iscrizione è gratuita.
Un gruppo di giovani e catechisti, a partire dall'8 dicembre 2015, previ accordi con gli "artisti", si recherà presso le abitazioni a visionare i capolavori, fotografandoli e valutandoli.
Il 6 Gennaio 2016, Solennità dell'Epifania, durante la Recita Natalizia ci sarà la premiazione dei presepi più belli eseguiti dai partecipanti al concorso.
La giuria, composta anche da “esperti presepisti”, emetterà insindacabile giudizio finale. Saranno premiati i presepi più belli e i più originali.

Le coppie di fidanzati, dei conviventi o gli sposati civilmente che non hanno impedimenti giuridici (separati o divorziati) che intendono sposarsi nel 2016 oppure agli inizi del 2017 sono invitati a comunicare il loro desiderio al Parroco che li presenterà al Percorso Prematrimoniale del nostro Vicariato.

Preghiera di Papa Francesco per il Giubileo

Signore Gesù Cristo,
tu ci hai insegnato a essere misericordiosi come il Padre celeste,
e ci hai detto che chi vede te vede Lui.
Mostraci il tuo volto e saremo salvi.
Il tuo sguardo pieno di amore liberò Zaccheo e Matteo dalla schiavitù del denaro;
l'adultera e la Maddalena dal porre la felicità solo in una creatura;
fece piangere Pietro dopo il tradimento,
e assicurò il Paradiso al ladrone pentito.
Fa' che ognuno di noi ascolti come rivolta a sé la parola che dicesti alla samaritana: Se tu conoscessi il dono di Dio!

Tu sei il volto visibile del Padre invisibile,
del Dio che manifesta la sua onnipotenza soprattutto con il perdono e la misericordia:
fa' che la Chiesa sia nel mondo il volto visibile di Te, suo Signore, risorto e nella gloria.
Hai voluto che i tuoi ministri fossero anch'essi rivestiti di debolezza
per sentire giusta compassione per quelli che sono nel l'ignoranza
e nell'errore; fa' che chiunque si accosti a uno di loro si senta atteso, amato e perdonato da Dio.

Manda il tuo Spirito e consacraci tutti con la sua unzione
perché il Giubileo della Misericordia sia un anno di grazia del Signore
e la sua Chiesa con rinnovato entusiasmo possa portare ai poveri il lieto messaggio, proclamare ai prigionieri e agli oppressi la libertà e ai ciechi restituire la vista.

Lo chiediamo per intercessione di Maria Madre della Misericordia a teche vivi e regni con il Padre e lo Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.

Amen